i Viaggi di Clach

13 anni di vita nomade in 102 nazioni. La guida spirituale dei travel blogger marziani

10 espressioni tipiche portoghesi

espressioni tipiche portoghesi

I portoghesi chiamano questo negozio di Braga “O Kazzo”

Il portoghese che si parla in Portogallo è più ostico di quello che si ascolta in gran parte del Brasile. Ecco le parole e espressioni tipiche portoghesi da imparare assolutamente.  

Queste le espressioni che ho ascoltato più spesso in un anno di Portogallo.

10 espressioni tipiche portoghesi

  1. Faz favor. Mi faccia il favore. Non nel senso ironico italiano (ma mi faccia il favore”!), ma proprio come noi chiediamo per favore. Ordini qualcosa al ristorante o al bar: um cafè, faz favor.
  2. Se calhar. Letteralmente vuol dire “forse”. La “e” è quasi impercettibile come in Sètubal. Se calhar i portoghesi abusano di questa parola.
  3. Com licença. Con permesso. I portoghesi sono molto educati e lo usano per passarti davanti o per chiudere una conversazione. Com licença (da pronunciare lisensa) passo alla seguente.
  4. Giro. Giro (pronunciato sgiro) e gira sono le parola più usate per qualcosa di più che bello, figo, cool, crasto. In Brasile si usa invece legal o bacano.
  5. Percebes? “tás a perceber? tás a ver? Letteralmente percepisci, stai percependo o il meno usato “stai vedendo”? I portoghesi sono dei sensitivi, per cui percepiscono, più che vedere.
  6. Comboio e autocarro. In Brasile si chiamano Trèm e Onibus, e con questo non credo ci sia bisogno di mettere la traduzione italiana.
  7. La forma reflessiva Enganei-me, Vende-se. In brasiliano non si usa quasi mai, in Portogallo la usano spessissimo. Vedi qui per approfondimenti.
  8. Diz? Digas? – Dici? Dica? Quando non capiscono cosa vuoi dire, invece di chiederti “puoi ripetere”, domandano: Dici? Dica?
  9. E pà, O pà – Esclamazioni onomatopeiche equivalenti alle nostre “urca”, eh, ma caspita” e simili..
  10. Mo’ ci pens, – Vado a fare ‘na pisciata a ci pens. Se però non sei Salvatore Conte, chiedi educatamente per la “Casa de banho” (in Brasile banheiro).

Espressione bonus per mio cuggino Marco: pronto. Pronto è l’intercalare più usato, ma non al telefono come facciamo noi. E’ come il nostro “Quindi”. Mi stava venendo di dire “E’ così”, ma in quel caso dicono “Pois è” o più colloquialmente “Pois“.

Espressioni idiomatiche

Altre espressioni tipiche portoghesi della lingua parlata in Portogallo:

Dizionario di parole e espressioni tipicamente portoghesi 

Guarda questo divertente video della tv portoghese sulle differenze tra Portogallo e Brasile

O quest’altro:

10 expressões divertidas usadas pelos portugueses

E fatti due risate ogni tanto!

O quest’altro su alcune espressioni idiomatiche, alcune comuni alla lingua italiana

A proposito di lingua italiana e portoghese: questa è la lingua di “estrangerismi” di origine italiana: ovvero le parole usate nella lingua in portoghese che sono italiane.

3. Estrangeirismos de origem Italiana
adágio, balão, bancarrota, cannellone, cantabile, cantata, capuchino, chalatão, chau, cicerone, coronel, esparguete, esquadra, fantoche,  fiasco, ghetto, graffiti, imbróglio, maestro, macarrão, maestro, máfia, paparazzi, piano, piza, pizaria, salsicha, soneto, tiramisu, tômbola, trombone, violoncelo, volte-face.

Qui la lista completa di estrangeirismi della lingua portoghese.

E per finire: espressioni tipiche dell’Algarve, dove la gente è particolarmente difficile da capire.

Previous

La frutta e verdura di stagione in Portogallo

Next

Sicurezza in Tunisia e costo vita nel 2016

Rispondi

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: