i Viaggi di Clach

13 anni di vita nomade in 102 nazioni. La guida spirituale dei travel blogger marziani

7 appunti di viaggio Pre Natale

Foto: National Geographic

Foto: National Geographic

Dall’Alaska all’Australia: storie, video, foto, riflessioni: i 7 contenuti che hanno segnato la mia settimana pre natalizia sul web. La rubrica che ancora non ha un titolo e un format definiti, ma è già la cosa più trendy del 2015 nel web 3.3.3. 

1) I Cambiamenti climatici e l’Alaska
Bella storia long form su come i cambiamenti climatici hanno cambiato completamente il volto di un villaggio dell’Alaska.

2) Chris Guillebeau, ha pubblicato il suo report annuale, nel quale rivela che, a dispetto dei suoi successi personali e pubblici, è stato infelice per la maggior parte del tempo.

As I said in the overview post, you can be successful and still struggle. But the corollary is: you can struggle and still be successful.

Chris è una personalità borderline, che pensa di essere stato in Eritrea, anche se i miei lettori (ed io) sappiamo che non è così, ma apprezzo la sua onestà nel report. In realtà la sua malinconica tristezza è tipica di tanti viaggiatori perenni come lui. Come me. Come te, ipocrita lettore, mon semblable mon frere.

3) Ci voleva il pazzo iraniano a Sydney per risvegliare Travelbaila, uno dei blog più funky e musicali. Ecco il racconto di Pietro Messa:

E’ nato da una ragazza che, seduta in un bus di Sydney che si avvicinava al centro (proprio nella zona dell’attentato), ha notato che la sua vicina di sedia (una donna musulmana) pian piano si sfilava il suo hijab (il fazzoletto che copre i capelli) e lo nascondeva. Quando è scesa dal bus l’ha seguita e le ha detto di rimetterselo, che lei l’avrebbe accompagnata per la strada. La donna l’ha abbracciata, piangendo, poi è andata via da sola.

4) Video – Win Hof, Iceman, l’uomo che usando le vecchie tecniche di meditazione del tantrismo tibetano, ha scientificamente dominato il sistema immunitario. Perché 15′ al giorno di pranayama e qualche doccia gelata possono davvero renderti quasi invincibile a ogni virus! (Ma non alla caduta di capelli)

Seriamente, quest’uomo è di ispirazione massima.

5) Le riflessioni sempre mature e profonde di Angelo Zinna, che cerca di fare un Piano di Vita per una Vita senza Piani. Per esempio:

Il primo è l’ego, che potrebbe distrarmi e rendermi improduttivo. Con il blog mi sono accorto che per molti è più importante seguire un personaggio piuttosto che quello che un personaggio ha da dire. Per quanto questo possa gonfiare l’autostima, di fatto fa perdere un saco di tempo in cose completamente inutili come i social media o le statistiche. Se questo comincia a prendere il posto della creazione dei contenuti è difficile andare avanti.

6) Le migliori travel story Longform del 2014.
Tra le 5 scelte, la caccia agli elefanti in Botswana, un diario del Burning Man, la vita a Sana’a capitale dello Yemen, un tragico viaggio in Giappone e il derby di Istanbul.

7) Foto – Le migliori foto del 2014 per il concorso del National Geographic. Meravigliose tutte.

Guarda tutte le gallery del concorso

Foto: National Geographic

Foto: National Geographic

Previous

5 note di viaggi nel web

Next

Natale sul Sinai

4 Comments

  1. Grazie per avermi messo tra questi grandi articoli! (e grazie anche per il saco)

    • Grazie a te per avermi gonfiato l’autostima e aumentato le statistiche del blog! Vado a tuittarlo su Facebook 🙂

      • No che poi mi tocca rituittare e tuittare di aver rituittato, tutto tempo in cui potremmo scrivere libri o anche film (se solo ci fosse un po’ di disciplina)

  2. Ci vuole tanta disciplina, ma anche saper lasciare spazio all’ozio creativo.

Rispondi

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: