Burocrazia e nomadi digitali. Aiuta Mel & Armando

burocrazia e nomadi digitali

Armando e Melanie, divisi dalla burocrazia

Armando regista italiano, Melanie scrittrice americana. Si sono conosciuti e sposati in Bulgaria, per 4 anni hanno vissuto e viaggiato l’Europa nel loro camper van. Tre giorni fa dovevano entrare negli USA, ma la dogana non era dello stesso avviso. 

Burocrazia e nomadi digitali: questa è la storia di Armando e Melanie.

Ho conosciuto Armando a Melanie lo scorso Novembre, mentre erano di passaggio a Portimao e in procinto di entrare in Marocco. La qualità e la professionalità del loro lavoro è impressionante. Ed è ancora più stupefacente riuscire a farlo con il loro stile di vita, vivendo in un camper van a zonzo per l’Europa.

Mi hanno parlato del loro progetto di andare in Canada e poi Stati Uniti per l’estate che è appena passata. Organizzare la spedizione del loro camper via nave si è rivelata una cosa più laboriosa e costosa del previsto e hanno rimandato la partenza a fine agosto.

Dopo un mesetto in giro in Canada, erano pronti a entrare in Montana, lo stato americano di dove è originaria Melanie. Ma i burocrati della dogana non hanno lasciato passare Armando, perché i due sono sposati!

Infatti, secondo la burocrazia americana, Armando non può più entrare con un semplice visto turistico. Come se non bastasse, nemmeno il loro van, essendo modello europeo, è stato dichiarato idoneo.

Il peggio però doveva ancora venire.

I simpatici canadesi, per solidarietà con i loro problemi alla dogana USA, hanno deciso che avevo 3 giorni di tempo per lasciare il Canada, nonostante gli fosse stato concesso un visto turistico nel paese di 3 mesi, 1 solo dei quali trascorso dal loro arrivo.

In fretta e furia Armando è dovuto tornare in Europa, lasciando la moglie negli USA e il van in Canada. Senza poter lavorare, non sanno come rispedirlo in Europa e ritornare al punto di partenza.

Burocrazia e nomadi digitali

Burocrazia e nomadi digitali non sono amici.

Avevano investito migliaia di euro in questa avventura e improvvisamente si ritrovano, senza soldi, casa, ufficio e possibilità di lavorare.

Consigliati da amici, hanno lanciato una campagna di crowfounding, che rilancio qui.

Aiutali nel modo che puoi, segui il loro blog Westfalia digital Nomads e  guarda i loro video sul canale youtube che sono fantastici!

Rispondi