i Viaggi di Clach

13 anni di vita nomade in 102 nazioni. La guida spirituale dei travel blogger marziani

Il viaggio ha l’oro in bocca

Contents
  1. Compro oro
compro oro

Non è tutto oro quello che luccica

Dopo la Brexit, la sterlina è crollata. Presto potrebbe anche accadere all’Euro, in questa Europa così fragile. Per mantenere i risparmi, io compro oro e continuo a viaggiare. 

Sarò sempre riconoscente all’Euro. Perché abituato a una Lira italiana svalutata, ogni viaggio all’estero mi pareva ultra costoso, prima della sua introduzione. Indubbiamente il costo della vita in Italia da allora è aumentato a livelli vergognosi. Ma per me che che in tutti questi anni ho viaggiato all’estero, l’Euro forte (e i voli a basso costo, e altre cose ovviamente) è stata una benedizione.

Per questo credo che tanti inglesi che hanno votato per la Brexit si pentiranno presto. Adesso che la loro sterlina tradizionalmente potente, sembra avviata a una svalutazione continua, all’improvviso viaggiare non sarà più così cheap per loro.

Compro oro

E siccome anche l’Euro è in crisi da un po’, dobbiamo prepararci a fare la stessa fine, appena il primo paese in area UE uscirà. Non sono un esperto di economia, ma tante delle persone che conosco che lo sono e sono brave a far fruttare i loro soldi, mi consigliano di comprare oro da loro.

Lo faccio per loro quindi, perché, come dice la mia guida materiale Daniel Hihihi, lloro e non sono un tipo da dormire sugli allori.

grafico costo oro

Costo dell’oro: foto pixabay

Sto leggendo il libro Pos capitalismo di Paul Mason (in italiano Postcapitalismo. Una guida al nostro futuro (La cultura), e spero di poterlo spiegare presto in termini tecnici più dettagliati.

In sintesi quello che posso dire adesso: il capitalismo è un sistema che ha già fallito. La crisi del 2008 è solo l’inizio. Nessuna moneta nazionale è sicura e si dovrà tornare ad una economia in cui il valore del denaro è legato a qualcosa di reale.

Come tutte le cose, l’oro è soggetto a speculazioni finanziarie e ci sono momenti migliori per comprare e vendere. Il timing è fondamentale, così come affidarsi ad intermediari garantiti.

Come diceva il maestro,

 “Il mattino ha l’oro in bocca”

che nella versione originale era All work and no play makes Jack a dull boy.

E in quella spagnola diventa No por mucho madrugar amanece más temprano. (Anche se ti alzi più presto, non farà giorno prima).

E in quella tedesca:

 Was Du heute kannst besorgen, das verschiebe nicht auf Morgen

Non rimandare a domani quello che puoi fare oggi

A buon intenditore, poche parole: 400 possono bastare.

Previous

CS2016, 32a: Fisterra, la fine dell’inizio

Next

Giugno 2016 € report: a Santiago e ritorno

2 Comments

  1. Ti consiglio di aspettare che la sterlina scenda al minimo e poi comprare oro Inglese che costa meno.

Rispondi

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: