Blogroll

CPI 2017, 1a tappa: Santarem, tudo bem
vista Tago, Santarem

Vista sul fiume Tago, dal Mirador di Santarem

Primo aggiornamento di viaggio, non un vero report, visto che finora mi sono limitato a un paio di passeggiate a Lisbona e un giro un po’ più lungo oggi a Santarem. A Santarem, cittadina carina, che sorge su un’altura affacciata sul fiume Tago, tudo bèm!

Per cominciare, a gentile richiesta di hihi:) , cercherò di essere un po’ più attivo su Instagram. Ecco il mio feed

https://www.instagram.com/iviaggidiclach/

Cammino di Fatima e Santiago a Santarem

A Lisbona ho dormito al Fly to Lisbon Hostel, a un paio di Km dalla stazione dei treni Entrecammpos, vicino alla metro Arroios, nel quartiere degli Ospedali. Stanza doppia carina che con il credito accumulato con Booking, ho pagato 20-10€, colazione inclusa (mediocre: caffè istantaneo, tè. pane, burro, marmellata, finta nutella).

P70501-180137

A cena ho mangiato una ottima Roscca di prosciutto e emmenthal, una enorme ciambella, più 400 grammi di verdure cinesi e più di mezza bottiglia di vino rosso, tutto comprato al Pingo Doce per 3,7€. Avendo saltato il pranzo sono riuscito a mangiare tutto, che normalmente sarebbe stato buono per due cene!

E la grande notizia è che non ho avuto nessun problema di stomaco oggi, per la prima volta in dieci giorni!

rossca

roscca con verdure e vino: la 1a cena

Stamattina poi ho fatto un giro da Decathlon, dove ho preso la sacca da 2litri per l’acqua (10€), e una felpa a 3,5€. Quindi ho camminato di nuovo fino a Entrecampos e da lì il treno fino a Santarem (7,4€), quasi 2h di viaggio, con sosta di 50′ alla stazione Oriente per cambiare treno.

Dalla stazione di Santarem al centro sono 2km di camminata un po’ incasinata, mi sono aiutato col GPS. Per continuare il cammino di Santiago a Santarem, bisogna arrivare alla Porta do Sol.

Nel Centro di Santarem i vari business hanno fuori cartelli che sono finte indicazioni stradali, che sono originali e carini. Ecco un esempio, il Cafè Royal

P70502-143527

E in fronte la Libreria Costa

P70502-144425

 

Il mio percorso a zonzo per Santarem: http://www.mapmywalk.com/workout/2164848713

Le mie foto a Santarem

Mangiare, bere e dormire a Santarem

Sto scrivendo dal Santarèm hostel, più che un ostello una reggia! Certo 15€ per un dormitorio non sono pochi, ma gli spazi di questa casa e le finiture sono davvero eccellenti.

P70502-134129

Ho pranzato alla Taberna Sebastiao, seguendo il suggerimento di mario, che gestisce l’ostello. Ho mangiato il Savèl, un pesce di fiume, che si pesca solo a Marzo e Aprile, fritto e accompagnato con Açorda de Ovas. La acorda è una preparazione tipica dell’Alentejo fatta col pane. Il posto bello, ma il piatto, sinceramente niente di speciale, per 8€ (più 1,5€ di vino e 0,5€ di olive, totale 10€ esatti)

IMG_20170502_142117_533

Per cena ho preso due birrette alla spina e un panino col salame di Lyon da Bistrot, un posto gestito da un franco/portoghese. 0,8€x2 le Imperial in Happy Hour, + 1,7€ per il Sandwich.

Note sul cammino portoghese

Mi sono reso conto che lo zaino che sto usando, non è lo stesso che ho usato l’anno scorso! Questo è più piccolo con solo un tascone, più scomodo da preparare, ma più compatto da trasportare e me lo sento incredibilmente più comodo e leggero! Che differenza fanno 3kg in meno di bagaglio!

Domani farò il primo vero test di camminata, ho intenzione di percorrere circa 15km fino a Golegà. Oggi a Santarèm ho trovato una giornata favolosa, calda per la stagione, con massima di 29 gradi, soleggiata, ma fresca.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.