i Viaggi di Clach

14 anni di vita nomade in 102 nazioni. La guida spirituale dei travel blogger marziani

Da Ha Giang a Cao Bang: il Nord Vietnam in moto

clach nord vietnam in motoE finalmente l’ho completato il mio giro  tra le montagne del Nord Vietnam in moto. Da Ha Giang, passando per il meraviglioso passo Ma Pi Leng, costeggiando la frontiera cinese, su strade mozzafiato fino a Cao Bang e ritorno. Una settimana epica.

Dopo i diari della motocicletta vietnamita nel Sud, le note sul Centro, con questo giro nel Nord Vietnam in moto, si concludono di fatto le mie avventure di questi tre mesi nel Vietnam. Avevo scritto gran parte di questo articolo prima dell’ultimo giorno di guida, ma poi e’ successa una cosa che mi

Nord Vietnam in moto: il mio percorso

Non posso scrivere un post sul viaggiare in moto nel Nord Vietnam senza citare il testo sacro, ovvero le guide di Vietnam Coracle: Tra l’Ha Giang loop e le Pastoral Highways, ovvero il Nord Est, ce n’è abbastanza per una decina di giorni di viaggio.

Come organizzare un viaggio in moto nel Nord Vietnam

E’ consigliata una moto semi automatica o manuale. Io ho noleggiato una Honda Wave 110 da Hostel 1 Ha Giang. Sia l’ostello che la moto nuovi e in eccellenti condizioni. Raccomandati entrambi. La moto mi è costata 150.000 Dong al giorno

Alla fine della settimana però, le sospensioni della moto erano praticamente andate. Ho dovuto fare due visite dal meccanico. La prima per fare controllare i freni, è la seconda l’ultimo giorno quando ha cominciato a battere in testa.

Nel primo caso mi ha raddrizzato il freno a pedale con un giro di cric, nel secondo mi ha aperto la cinghia di trasmissione  messo un goccio di olio e aggiustato un cavo. 10 secondi e 2 minuti di lavoro, in entrambi i casi non mi hanno chiesto nulla.

1a tappa: Ha Giang – Quang Ba – Yen Minh – Meo Vac

Ha Giang  – Quan Ba – Yen Minh – Meo Vac 144km percorsi
Si comincia con le colline a forma di tette di Quan Ba. A Yen Minh, prima deviazione del giro, scendendo per una bella strada tortuosa poco percorsa che va a Meo Vac, anziche’ proseguire per Dong Van, come fa il gregge.

2a tappa: Meo Vac – Ma Pi Leng Pass- Dong Van – Sa Phin – Ma Le – Meo Vac

#meovac #northvietnam #hagiangloop #motorbikevietnam #mountains #indigenous

A post shared by i viaggi di clach (@iviaggidiclach) on

Day 2  Meo Vac – Ma Pi Leng pass – Dong Van – Sa Phin- Dong Van – Meo Vac 100km percorsi

VID_20180413_100256

Il Ma Pi Leng Pass e’ indubbiamente una delle strade di montagna piu’ suggestive che ho mai percorso. Normalmente chi fa il loop la percorre da Dong Van verso Meo Vac. Ma cos’ facendo lo si fa piu che altro in discesa ripida, perdendo molte opportunita’ di ammirare il paesaggio.
Meglio farlo da Meo Vac. Clach, la ha fatta in entrambi i versi, perche’ merita.
Altro highlight di giornata e’ la deviazione per Sa Phin, per visitare un Palazzo Hmong.

3a tappa: Meo Vac – Bao Lac – Cao Bang

Meo Vac – Bao Lac – Dt203-204 –  Cao Bang 172KM
Da Meo Vac a Bao Lac e’ facile. Ma se anziche proseguire sull’autostrada si va verso Nord, costeggiando sulle strade dt203 e 204, preparati alla vera avventura. Pendenze e tornanti assurdi, buche, queste sno vere zone di frontiera dove ci passa un motociclista su cento.

4a tappa: Cao Bang – Pac Bo – Tra Linh – Cao Bang

VID_20180415_140157

Day 4  Cao Bang – Pac Bo – Tra Linh – Cao Bang 143km

VID_20180415_141635

Qui siamo oltre l’Ha Giang loop, per addentrarci nelle “Pastoral Highways”. Sia Pac Bo, dove c’e la caverna in cui visse Ho Chi Minh, che il paese a influsso cinese di Tra Linh meritano. Cosi come le strade.

5a tappa: Cao Bang – Nguyen Binh – Bao Lac

In puri termini di piacere di guida, la strada da Cao Bang  a Nguyen Binh e’ stata la piu’ bella. Asfalto in condizioni perfette, curvoni veloci, saliscendi quanto basta, zero traffico.

6a tappa: Bao Lac – Bao Lam – Ha Giang

Questa strada e’ da evitare.

E’ ovvio che questo articolo lo pubblico in bozza. Perche’ magarti lo spieghero un’altra volta./

Previous

Una settimana a Du Già. Di già è passata

Next

Aprile 2018: Nord Vietnam, Singapore, Milano

2 Comments

  1. Ma cosa ti è successo, quindi, l’ultimo giorno?

Rispondi

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: