Marzo 2017 passato quasi interamente ad Antigua, Guatemala, dove c’è tanto da fare

Saluti da Antigua, Guatemala. Marzo 2017 è stato un mese in cui ho viaggiato molto poco, ma la qualità della vita è stata comunque ottima.

Dove sono stato

1-2 marzo: Tortuga Verde, Playa El Cuco, El Salvador

baby tartarughe, Playa el Cuco

3-4: Santa Ana, El Salvador e Ruta de las flores

Ruta de las flores

5-31: Antigua, Guatemala

Highlights and Lowlights

Reduce dalla delusione a Tortuga Verde, appena arrivato a Sangha, mi sono trovato senza nessun responsabile ad accogliermi e una situazione di abbandono e incertezza che potevano suggerire il dover cercare un’altra alternativa. Però sono riuscito a rimanere concentrato sul positivo, ignorando il negativo che c’è in ogni situazione. E sono fin troppo  bravo a identificare.

E il positivo in questo caso erano tre pasti di ottima qualità e lezioni di yoga gratis ogni giorno.

Ho quindi praticato yoga quasi ogni giorno e attivato muscoli che non sapevo più di avere. Ho mangiato sano e perso un paio di chili di troppo. Ho recuperato le energie dopo tre settimane di viaggio continuo, ho programmato il rientro in Europa e il prossimo cammino verso Santiago. Ho svuotato la cartella del computer “da leggere e archiviare” che aveva articoli in attesa da mesi e ho perfino letto libri in carta e schermo.

Quali libri? Emotional Intelligence di Daniel Goleman e Tools of Titans: The Tactics, Routines, and Habits of Billionaires, Icons, and World-class Performersdel mio amico Fim Terriss (che si sta preparando intensamente a una sessione di cuddling a Bali insieme alla mia guida materiale e un gruppo di fanciulle attentamente selezionate). (Non sono arrivato alla metà di nessuno dei due libri, quindi mi riservo il giudizio per ora).

Il prezzo pagato è stata una vita sociale alquanto piatta. Di gente ne è passata davvero poca tra ostello e ristorante. Inoltre non sono riuscito a trovare fonti nuove di guadagno e rimane l’ossessione incombente.

Gratitude in Antigua

Grazie a Christian e Mara del Sangha Hostel. Ai miei colleghi JP, Sonia, Ales e Ziva, ai pochi ospiti dell’ostello che sono passati di qui. A Juan e le cuoche del Samsara, a Wyatt, Denisse e gli altri professori di Yoga. A Bruno, famiglia e amici di Casa Frolaz. In questo angolo spirituale proclamo anche l’intenzione per il mese prossimo. Aprile sarà il mese di Santosha, soddisfazione .

Santosha si riferisce alla coltivazione di soddisfazione e di tranquillità, trovando la felicità con quello che avete e chi siete, invece di concentrarsi su ciò che non avete o quello che si preferisce essere

Vente Pa’Ca

I tre posti che raccomando sono:

Casa Frolaz, Santa Ana: L’ospitalità di Bruno, che gestisce col fratello chef questo ostello-ristorante è da 5 stelle. Grande appassionato di storia e caffè, Bruno è uno dei migliori host che ho trovato.

La città di Antigua, tutta: Tappa obbligata di qualsiasi viaggio in Centro America. Purtroppo la dovrete dividere con tanti americani insopportabili. Ok, se devo scegliere un posto preferito in Antigua, dopo il Parque Central viene l’oasi di pace della Cooperacion Espanola.

IMG_20170401_113604

Tortuga Verde, Playa El Cuco: Massì, anche se sono dei cialtroni, l’esperienza di vedere il rilascio delle tortughe neonate è valso il viaggio. E  il posto è indubbiamente molto bello e accessibile. (Tutte le mie foto in El Salvador qui)

MVI_9111

Entrate e uscite

Entrate: +86,5€€  (A marzo 2016 il totale entrate era 135€, ovvero nel 2017 siamo a +909€ €, ovvero +774€€ totali).

Uscite: –306€ (di cui i soliti 92€ in tasse per la rata INPGI2. La spesa maggiore è stata 118€ per il mangiare extra, seguite da 29€ per viaggi e 28€ per divertimenti) (A marzo 2016 il totale annuale spese era -1.923€, quindi finora ho speso 1.400€, ovvero –523€ in meno nel 2017)

Saldo 2017: -220€ (contro i –440€ del marzo 2016. Il saldo annuale è -492, contro i -1.787€ del marzo 2016, quindi +.1.295€)

What’s next?

Aprile sarà un mese movimentato, e per questo tutti gli alloggi sono già stati prenotati. Due giorni ad Antigua, 2 o 3 sul lago Atitlan, 1 o 2 a Xela, 12 giorni in Chiapas con base San Cristobal de las Casas, 3 notti a Playa del Carmen e il 23 partirà il mio volo di rientro in Europa da Cancun a Lisbona.

Qualche giorno a Vila Real de Santo Antonio e il mese si concluderà al Walking Festival di Amexial, warm up per il mese di maggio, dove programmo di fare l’intero Camino Portugues Interior.