i Viaggi di Clach

14 anni di vita nomade in 102 nazioni. La guida spirituale dei travel blogger marziani

Megabus recensione: costa poco, troppo lento

Megabus recensione

Aerobus di Barcelona

Megabus recensione: costa poco, ma è troppo lento. Ha cominciato la compagnia Megabus, presto seguita dalla tedesca Flixbus, che avevo provato l’anno scorso mentre vivevo a Karlsruhe: sono finalmente arrivati in Italia i viaggi in bus low cost.

Ho provato Megabus per viaggiare da Bologna e Milano il 28 settembre:

2015-09-28-7.5€Travelmegabus Bologna – Milano

e poi da Milano a Napoli la notte del 31 ottobre, sabato festivo.

2015-10-31-10.50€TravelBusmegabus Milano – Napoli

Premesso che sono un grande fautore dei viaggi low cost, che Ryanair è la miglior cosa che sia successa nell’Europa dell’Euro e che questi bus a basso costo hanno solo effetti positivi, devo ammettere che viaggiare in bus con queste compagnie non è piacevole come in aereo.

Megabus recensione

Questi bus “double decker”, cioè a due piani, sono per me piuttosto ballerini, e nonostante in entrambi i miei viaggi non ho avuto nessuno a occupare il sedile accanto al mio, che è già più confortevole di un bus normale, nonostante il wi-fi che ha funzionato in modo decente e la presa USB sotto il sedile che garantisce uso del proprio dispositivo senza preoccupazioni di consumo batteria.. nonostante tutte queste comodità i viaggio sono stati stancanti.

Perché 3 ore per fare un tragitto che il treno alta velocità fa adesso in 1h20′ o addirittura 13 per fare lo stesso che la Freccia Rossa compie in 4h15′ è una differenza davvero abissale. A volte anche il prezzo lo è, ma spesso la differenza non è tale, perfino per uno cheap come me, da giustificare l’opzione più economica a tutti i costi.

La ragione di tale lentezza è che oltre a non superare mai i 100km/h, (non so quanto per limiti di velocità del mezzo e quanto per risparmiare benzina) è che questi bus, oltre che alle fermate nelle città, fanno ulteriori soste in autogrill, per fare riposare il guidatore.

Per esempio nei miei viaggi il bus ha fermato 30′ appena fuori Bologna e 45′ fuori Roma. Oltretutto l’autogrill, con i suoi prezzi da aeroporto, non è un luogo piacevole dove fare sosta.

In definitiva, benvenuto bus low cost, ma per ora rimanete una risorsa estrema.

Megabus recensione costa poco, ma è troppo lenta

Previous

Roma Tiburtina: che vergogna!

Next

Il vero costo della vita a Portimao

2 Comments

  1. Wowbagger

    Sei sceso a Napoli senza nemmeno farti sentire da Wowbaggy?
    Ntz, dovresti curare di più il tuo pubblico di lettori.

    Non sto nemmeno a fare apologia di megabus, tanto in fondo al cuore lo sai che il vero problema è che ti stai rammollendo. Te lo dico io che sto facendo tipo biscotto nel tè.

    • caro wow, a parte che non credo saresti venuto domenica mattina 1 novembre tra le 7 e le 8.30 a prenderti una sfogliatella da Attanasio o un caffe con nocciola al base della stazione treni, e’ difficile tenere traccia dei tuoi spostamenti silenziosi. E soprattutto come mai non sei al caldo vero?:-)

Rispondi

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: