L'estate sta finendoSettembre è il mese del ripensamento sugli anni e sull’età, cantava il poeta. Settembre è anche il mese del mio compleanno. Settembre è finito, ma per fortuna in Algarve l’estate non è finita. Ma anche se non sembra, l’estate sta finendo. Anche se non mi va. 

Settembre è il mese del ripensamento sugli anni e sull’età, dopo l’estate porta il dono usato della perplessità, della perplessità… Ti siedi e pensi e ricominci il gioco della tua identità, come scintille brucian nel tuo fuoco le possibilità, le possibilità…

Settembre, con la ripresa delle scuole e in genere la vita normale post vacanze, è il vero inizio dell’anno nuovo per molti. Figuriamoci per me, visto che coincide col mio compleanno.

Solo che in questa nuvola su cui vivo, le cose vanno al contrario: ho lavorato ad agosto e a settembre sono tornato ad avere troppo tempo libero. Che comunque ho impiegato produttivamente per studiare, come mai accaduto in questo difficile 2016.

Anche se l’autunno è ufficialmente cominciato il 23 settembre, qui in Algarve ho continuato a godere di belle giornate estive e la possibilità di fare il bagno a mare.

Dove sono stato

1 Vila Nova de Cacela
2 Tavira- Santa Luzia
3 Faro- Vilamoura
4-15 Vila Real de Santo Antonio
16-17 Portimao-Alvor-Praia da Rocha
18-23 VRSA
24 Faro – Quarteira
25 VRSA
26 Castro Marim
27 VRSA
28 Ayamonte-Isla Canela
29 VRSA
30 Beja

Le uniche notti in cui non ho dormito a Vila Real de Santo Antonio (VRSA) sono state il 3 (Faro), il 16 e 17 (Portimao) e il 30 Beja. Un mese in cui sono stato tranquillo, con gite giornaliere e week end fuori porta, ma sempre nelle vicinanze.
A Ottobre, cominciato con un mini viaggio di 3 giorni in Alentejo, ho programmato una settimana a San Miguel, la principale delle isole Azzorre, prima di lasciare a tempo indeterminato il Portogallo a fine mese, con destinazione Canarie fino al 10 dicembre.

+++ 3 cose positive +++

  1. Ho completato (in meno di due settimane) un corso di abilitazione di 150 ore, all’insegnamento della lingua inglese. L’obiettivo è di annunciare nel 2017 il ritorno di teacher Cla, dopo lo sfortunato prologo thailandese. Ma lo saprò solo a Novembre.
  2. Gli esami di sangue, feci e urine non hanno evidenziato alcun problema o valore anomalo. I miei problemi di stomaco, che mi hanno tormentato da quando sono in Portogallo, o meglio, da quando mi sono fermato, sono molto probabilmente solo di origine nervosa. E il gastro protettore che mi hanno prescritto, la tranquillità di aver passato gran parte del mese in casa da solo, potendo preparami cibo sano e leggero, hanno già dato risultati visibili e incoraggianti.
  3. Ho ospitato due giovani ragazze tedesche tramite Couchsurfing. Il mio post sul vero Costo della vita in Portogallo da un paio di mesi riceve tante visite ed è stato di aiuto a molti. Nonostante le mie difficoltà personali, riesco a rendermi utile agli altri.

— 3 cose negative —

  1. Il corso per insegnare inglese l’ho passato con “Pass”, pari al livello C, il minimo necessario. Questo mi lascia un po’ preoccupato in previsione del colloquio di selezione che farò ai primi di Novembre.
  2. Ho finito i risparmi e ho dovuto così riscattare la mia assicurazione sulla vita (che avevo comunque smesso di pagare da un paio d’anni), perdendo oltretutto quasi 3.000€ sul capitale versato. D’altronde avrei dovuto aspettare almeno altri 6 anni prima di andare in pari, e non avevo altro modo di reperire i soldi che mi servono per i prossimi mesi.
  3. Il mese scorso ho compiuto 45 anni e non ho ancora avuto il coraggio di completare un post consuntivo per il mio blog “4o e adesso“. Il declino fisico e intellettivo che ho percepito negli ultimi due anni è stato brusco.

L’estate sta finendo

Per mettere le cose nella giusta prospettiva, devo dire che chi non mi conosce continuano comunque a darmi almeno dieci anni di meno per l’aspetto. E che una decina di giorni fa ho provato il Mensa IQ test, ottenendo uno score di 119. 119 di per sé è un risultato ottimo, pari al top 11%, anche se per 1 punto non entro nella fascia “intelligenza superiore” e rimango nella fascia “intelligenza brillante”.

Se però considero che ho fatto il test subito dopo colazione, ancora mezzo addormentato, e che ho perso i primi minuti per chattare in contemporanea, è molto probabile che il mio IQ reale attuale sia di almeno un paio di punti superiore. Quello, appunto, di un’intelligenza superiore. E curiosamente, pare che superati i 120, le differenze contino molto meno.

Ora, ho ben presente che l’intelligenza emotiva conta almeno quanto quella logica, ed è su questa che devo lavorare di più.  Però, nonostante ho perso un po’ di brillantezza, i miei problemi non sono dovuti al fatto che mi sono rincoglionito.

Epperò, l’estate sta finendo, anche per me. Lo sai che non mi va..

Settembre 2016 Totale spese € 526,25€

Totale ricavi Settembre 2016: 21. Saldo: -505,25€ 

Totale spese del 2016: 5.830 (media –647,7€ al mese). (Totale 2015 a fine Settembre: 5648€, media -627,5€ al mese)

Totale ricavi 2016: 631€  (70,1€ al mese).

Totale saldo 2016: –5.197 (media –577,7€ al mese).

Le spese per categoria:

CategoriaSettembre 2016 Spesa Annuale 2016
Cibo35,8% -188,6€30,3% – 1.805€
Alloggi5,7% – 30€22% – 1.309€
Viaggi9% – 47,6€18,8% – 1.120€
Tasse17,7% – 92,7€8% – 485€
Personali1,3% – 7€7,1% – 423€
Home office24,7%  –  130€6,3%  –  376€
Cure Mediche3,6% – 192,7%  –  160€
Divertimenti1,3% – 6,5€2,4% – 140€
Utilities0,8% – 4,4€1,1% – 88€
Auto/moto0% – 0€1% – 58€

Il corso di abilitazione a insegnare inglese (99£, pari a 122€) lo ho messo sotto Home Office.