i Viaggi di Clach

14 anni di vita nomade in 102 nazioni. La guida spirituale dei travel blogger marziani

Una settimana di Xiaomi Mi Band

Xiaomi MI Band

Xiaomi MI band is cool

Sto usando la Xiaomi Mi Band da poco più di una settimana e queste sono le mie impressioni. Cominciamo col dire che è stato un bello stimolo a fare ben più di 10.000 passi al giorno.

Mai ho dovuto aspettare così tanto per provare un gadget tecnologico che mi è arrivato a metà dicembre 2014 mentre ero in Germania e che finora non ho potuto usare perché funziona solo con una versione di Android pari o superiore a 4.4.

Ancora adesso ho un telefono con una versione inferiore, ma ho finalmente installato l’applicazione sul nuovo smartphone di mia madre.

passi al giorno

Tabella presa da questo sito

L’obiettivo dei 10.000 passi giornalieri è considerato il minimo per il fitwalking, ovvero una vita sana.

Per quanto riguarda il sonno, secondo questo sito, alla mia età avrei bisogno di 7 ore di sonno e almeno 2 di sonno profondo giornaliere.

La Xiaomi MI Band ormai non è più una novità, per cui è piena la rete di recensioni tecniche, qui mi limito a dire che una volta indossata, complice la batteria di lunga durata (sono al 70% dopo 8 giorni di utilizzo e considerando che la avevo caricata a meno del 90%), te ne dimentichi.

Io comunque la tolgo per fare la doccia, anche se è considerata impermeabile per un esposizione moderata all’acqua.

I dati di una settimana di Xiaomi MI Band

DataPassiKm Ore sonnoSonno Profonfo
Lu 22/2 8.2975.916h03’1h45’
Ma 23/224.94918.375.570.28
Me 24/29.5127.076.361.04
Gi 25/214.69210.917.381.37
Ve 26/212.0488.856.130.18
Sa 27/212.6299.528.251.36
Do 28/218.24813.87.421.24
Lu 29/215.90812.073.360.28
Totali116.28386.552.18.40
Medie14.53510.816.311.05

Osservazioni sparse

  1. Si, sono 8 giorni non 7, ma visto che mi sono messo a scrivere tardi.. I dati di lunedì 29 non sono completi. L’ultima sincronizzazione la ho fatta verso le 8 di sera.
  2. La App ufficiale Mi Fit è semplice, ma un po’ povera di contenuti. Diversi utenti hanno lamentato problemi con l’ultimo aggiornamento. Credo che nel mio caso non si è persa i passi, ma i dati sul sonno, soprattutto quello profondo, non li ritengo attendibili.
  3. Per esempio la notte di domenica non ho dormito solo 3 ore e 36. Dormivo da mezzanotte circa, mi sono alzato verso le 3 per pisciare e si è persa tutto il sonno intercorso in questo periodo.
  4. Il primo giorno non ho fatto nessuna camminata vera, mentre il secondo in cui ho stabilito il record settimanale, è quando sono andato da Ayamonte a Isla Canela.
  5.  Il confronto con altre applicazioni sembra validare la bontà del conta passi. Al momento ho installato sul mio smartphone i seguenti tracker: Runkeeper, Map my Walk e EveryTrail. Oggi ho fatto questo esperimento, facendo andare contemporaneamente le prime due durante la mia camminata pomeridiana, e questi sono i dati comparati:
    1.  Xiaomi 1h32′, 7.4km, 406 calorie.
    2. Runkeeper 1h20′, 6.81km, 382 cal
    3. Mapmywalk 1h20′, 7.33km, 406 calorie.
  6. La differenza di tempo è facilmente spiegabile dal fatto che ho messo le due applicazioni in pausa quando sono arrivato in spiaggia, per godermi il mare e riposarmi una decina di minuti, prima di tornare indietro.
  7. Ma la differenza di misurazione della distanza denota una errore di entrambe le app, che segnano il punto iniziale sbagliato. Più sbagliato in questo caso da parte di Runkeeper, che ho fatto partire per prima e ha segnato quasi 500 metri in meno di Mapmywalk (il cui risultato finale è molto più simile alla Xiaomi Mi Band), che su poco più di 7km significano una varianza del 7%.  Mi riservo comparazioni più approfondite in un post a parte.
  8. Sempre nella camminata di oggi, ho approfittato di una parte di sentiero marcata ogni 100 metri, per contare manualmente quanti passi ho fatto in un km. Il risultato è stato di 1.200 passi, pari quindi a 120 passi per 100 metri, 12 per 10, 1,2 passi per fare 1 metro, o meglio 0,83 metri a passo circa. Una cifra superiore alla media (0,75) che ho letto da più parti (per esempio qui e qui), che credo sia dovuta al mio passo sostenuto. Però poi la media si abbassa notevolmente quando cammini in città, tanto che Mapmy walk mi ha calcolato nella camminata di oggi ben 10.211 passi soli 7.33 km (e in realtà la distanza effettiva è leggermente minore), pari a 0,71 metri a passo.
  9. In generale ho camminato a medie di poco superiori ai 10′ al km, (pari a 6km all’ora). Queste medie tengono conto delle soste a fare fotografie, leggere cose, godermi i panorami, che almeno un paio di giorni ho camminato con forte vento contrario, ecc.
  10. Questa settimana ho fatto solo una 20′ di corsa, che la Xiaomi MI Band ha registrato correttamente, come ha registrato come corsa a volte manciate di minuti in cui ho camminato ad andatura molto sostenuta.
  11. Oltre alle camminate, ho fatto 2 lezioni di yoga da 90′ l’una e due 7′ workout (uno classico e uno Abs) che purtroppo la Xiaomi Mi Band non ha tracciato minimamente.
  12. Le considerazioni sulle calorie e il peso, un’altra volta. Per il momento prendo nota soddisfatto che sono tornato a uno stato di forma tale per cui cammino a buon passo per oltre un’ora senza sentire affaticamenti o tensioni alle gambe o ai legamenti.
  13. Il prossimo passo sarà di ricominciare a correre.

Previous

Da Ayamonte a Isla Canela

Next

Tutte le spese di Febbraio 2016

5 Comments

  1. Purtroppo il giorno dopo aver scritto questo articolo, devo segnalare che la xiami app si è mangiata alcune migliaia di passi… infatti dopo questa corsa-camminata che da solo valeva 21.000 passi http://www.mapmywalk.com/workout/1366746169 , aggiunti alla camminata mattutina di 2,5km https://runkeeper.com/user/2288844534/activity/743015284, più altre vari, ecc. avrebbe dovuto segnalre ben più di 30.000 passi e non lo ha fatto..

  2. questo fine settimana ho camminato più di 50km, con le camminate principali documentate qui
    http://www.mapmywalk.com/workout/1382537619 e http://www.everytrail.com/view_trip.php?trip_id=3411268 e il contapassi mi ha perso più di 10km, quindi almeno 13.000 passi in questi due giorni. Davvero inaccettabile

  3. A fine aprile, dopo che negli ultimi giorni, nonostante la ricarica, ha cominciato a perdere clamorosamente i passi, tanto che mi vibrava per notificarne i 10.000 giornalieri al termine di passeggiate registrate con altri devices di 10km (quindi pari ad almeno 12-13.000 passi), rimetto la Band nel cassetto a tempo indeterminato. A metà maggio parto per il cammino di Santiago e non la voglio con me.

  4. Tommaso

    È compatibile con mapmywalk? O meglio lo si può collegare via bt all’applicazione?

    • Quando l’ho testata qualche mese fa non era possibile. Usavo le due simultaneamente e la Xiaomi ogni tanto si perdeva i passi, così come il gps ogni tanto perdeva il segnale e quindi aggiungeva metri non percorsi

Rispondi

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: