i Viaggi di Clach

15 anni di vita nomade in 102 nazioni. La guida spirituale dei travel blogger marziani

Il vero costo della vita in Malesia

Il vero costo della vita in MalesiaIl vero costo della vita in Malesia è rimasto accessibile grazie a un tasso di cambio favorevole, che ha mitigato gli effetti dell’inflazione. Cosa mangiare, dove dormire, le migliori guide di viaggio del paese di Salgari.

Sono stato almeno 6-7 volte in Malesia negli ultimi 15 anni e fortunatamente il costo della vita non è aumentato di molto. I locali si lamentanto ed effettivamente c’è stata un’inflazione non trascurabile.

Ma il tasso di cambio si è mantenuto favorevole per l’Euro, a differenza del vicino Baht Thilandese, per cui il costo della vita in Malesia rimane conveniente per un europeo. Al momento di scrivere, gennaio 2018, il cambio tra Euro e la moneta locale, il Rinngit è 1€ = 4,8 MYR

Mangiare in Malesia

Una delle cose più belle della Malesia, se non la più bella, è la varietà dell’offerta culinaria. Oltre alla cucina Malay, infatti questo paese offre il meglio della cucina cinese e indiana, grazie alle massicce comunità locali di immigrati di lungo corso.

Cena per 2 in ristorante Indiano abbastanza fighetto

Nei posti di strada per i locali i può ancora pagare solo 2-3 Ringgit per un piatto da portare via. Un piatto consumato in loco invece varia dai 3 agli 8 Myr. A pranzo ci sono molti ristoranti a buffet, dove si può scegliere tra diverse opzioni e riempire il piatto a piacere.

Aspettati di pagare meno di 5 Myr se prendi solo verdure, e fino a 10 con carne o pesce. I prezzi tendono a raddoppiare con ristoranti con aria condizionata o con cibo per stranieri.

La nota dolente è l’alcool. Essendo un paese musulmano è tassato in modo molto pesante e anche una lattina di birra locale costa almeno 5 Myr al supermercato. Anche i succhi naturali sono sproporzionatamente cari rispetto al costo della vita locale, partendo anche loro dai 5 Myr.

Comprare o affittare casa in Malesia

Per attirare i pensionati, la Malesia ha lanciato da anni il programma “aMalesia My Second home”. I requisiti sono avere almeno 50 anni e possedere 350.000 MYR (70.000€) da trasferire in una banca malese, più un ingresso mensile di 10.000 (200€). Oppure comprare una casa del valore minimo di 1 milione MYR (almeno 200.000€).

Un programma non accessibile per tutti a queste condizioni.

Pochi possono permettersi la casa in Malesia, ma un dolce al Parco è alla portata di tutti

Molte più persone preferiscono passare solo qualche mese in inverno, approfittando del fatto che normalmente si ottengono 3 mesi di permanenza gratuita ad ogni ingresso. Non è però facile trovare appartamenti in affitto fuori dalla capitale Kuala Lumpur, che oggettivamente non è un posto dove uno vuol vivere a meno di doverci lavorare.

Dove dormire in Malesia

Come per il resto del Sud Est Asiatico, Agoda è il sito più affidabile e con l’offerta più completa. Soprattutto da quando ha incorporato gli alloggi di Booking.com nel suo sistema.

Un altro portale locale da seguire è Traveloka, ma in certi posti turistici e non grandi, tipo Georgetown o le isole Perenthian, vale ancora la pena arrivare sul posto e fare il giro delle guest house per spuntare la migliore offerta.

Dal 1 Settembre 2017 la Malesia ha introdotto una tassa turistica di 10MYR (più di 2€) su ogni tipo di alloggio privato. (Dormitori di ostelli esclusi). Una gran stupidata, considerato il costo delle camera più economiche sui 30-40 MYR. Mi auguro che venga cancellata presto o resa proporzionale al costo della camera, come da progetto iniziale.

Le migliori guide di viaggio sulla Malesia

Il bello della Malesia, oltre alla varietà del cibo è la varietà dei paesaggi. La Malesia peninsulare, nota anche come Malesia Occidentale, è ben diversa da Sarawak e Sabah, i due stati del Borneo.

E’ bene quindi munirsi di una guida di viaggio per poter apprezzare la diversità di questo paese.

Malesia, guida Mondadori

La guida Mondadori è stata stampata nel giugno 2017 e consta di 356 pagine. Venduta a circa 24€.

Come le altre guide concorrenti, oltre alla Malesia include la città stato di Singapore. Ottime foto.

Malesia e Singapore. Ediz. a colori

 

Malaysia, guida Rough Guide Feltrinelli 

La guida Feltrinelli, stampata nel Febbraio 2016 è in realtà la traduzione della Rough Guide.

In questa edizione consta di 618 pagine. Alla prossima che uscirà ha contribuito Marco Ferrarese, anche se a giudicare dai consigli che mi ha dato per mail, non c’è bisogno di aspettarla.

Malesia, guida di viaggio Feltrinelli

Malaysia, guida Lonely Planet

Stampata nel Novembre 2016, questa guida Lonely Planet che include Singapore e Brunei consta di oltre 700 ed ha ottime recensioni.

Un lettore suggerisce di integrarla con la guida Mondadori, per la mancanza di foto.

 

Malaysia, Singapore e Brunei: guida Lonely Planet

Chissà come dicono minchia in Malesia

Non è una guida di viaggio, ma questo esilarante romanzo di formazione di un giovane emigrato siciliano è una lettura indicata per capire cosa è male in Malesia.

E cosa è maledetto.

 

Chissà come dicono minchia in Malesia

Il vero costo della vita in Malesia

Secondo i dati di Numbeo, la città più cara della Malesia è Johor Bahru, al confine con Singapore. L’indice di poco superiore a 50, significa che costa la metà di New York o il 40% in meno di Milano.

Kuala Lumpur è la città con gli affitti più cari, quasi il doppio che nel resto del paese. Secondo Numbeo inoltre la Malesia è complessivamente un 8% più economica della vicina Thailandia.

Previous

Come imparare la lingua russa? Metodi e libri

Next

A zonzo per la Thailandia del Sud

2 Comments

  1. Grazie Claudio per esserti ricordato di Chissà come dicono minchia in Malesia, spero che ti sia piaciuto e spero piacerà anche ai tuoi lettori. Un abbraccio.

    • Ops, chissà dove è finito il primo messaggio di ringraziamento. Grazie e aspettiamo il prossimo libro! 🙂

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: