Senza categoria

Giugno 2018: L’Olleria, poco LOL

Saluti da la Olleria, dove la mia prima esperienza di House and dog sitting si è rivelata molto più dura del previsto. E anche se ho battuto le aspettative di chi aveva previsto che non sarei durato un mese, temo che purtroppo non si saranno sbagliati di molto.

Mentre impazzano i mondiali di calcio, mentre l’Italia degli sciocchi sta dietro al finto problema degli sbarchi di quattro disperati, Clach ha passato un mese davvero challenging. Ho cominciato il mio secondo mese di house sitting sulle colline tra Valencia e Alicante, ma molto probabilmente non lo finirò.

Dove sono stato a Giugno 2018

1-30 Giugno: L’Olleria. Veloci visite a Canals e l’area industriale di Xativa.

Giugno 2018 Highlights

Anche in un mese così difficile, ci sono sempre tanti lati positivi. Ho imparato tanto nel gestire la manutenzione di diversi tipi di piscine e acquari. Nel gestire dei cani di piccola e media taglia. Nel fare esperimenti di cucina con il Bimby Thermomix. Ho avuto anche l’occasione di usare la e-bike per tutto il mese, che su queste strade di collina è vitale.

Ho attivamente cercato lavoro su diversi canali, oltre a scrivere un po’ di guide per Skyscanner. E ho quasi finito di leggere The Black Swan di Nassim Taleb, il libro più istruttivo da quando ho letto Homo Sapiens e Homo Deus di Yuval Harari.

& Lowlights

La lista di lowlights di questo mese è troppo lunga e non voglio andare troppo sul personale in questo diario pubblico.

La mia esperienza di housitter schiavo di un paio di cagnolini tanto teneri, ma troppo bisognosi e il terrore costante di fare qualche cazzata, che si ripeteva quasi ogni mattina rovinandomi il resto della giornata, potrebbero essere abbastanza.

Dei miei problemi a trovare qualcuno che mi dia qualche soldo usando un decimo delle mie capacità e anche dandomi la metà di quello che dovrebbe darmi, ho parlato in questo sfogo su Upwork.

Una prima analisi sulla mia esperienza di dog sitter, al netto per quanto è possibile del personale, l’ho scritta qui.

Sette cose per cui è valsa la pena

Visto che non mi sono praticamente mosso da casa, Vente Pa CA questo mese è sostituita dalle prime cose che ho cucinato, mangiato o bevuto che mi vengono in mente. Un altro omaggio a Anthony Bourdain, la cui morte mi ha scosso in modo imprevedibile.

  1. Il tinto de Verano e la Sangria
  2. La marmellata che ho fatto con i fichi della pianta
  3. Il chorizo piccante con le uova delle galline
  4. Il pastel di nata fatto con il Bimby
  5. L’insalata dell’orto arricchita di semi vari
  6. Involtino di salmone, ripieni di avocado con Philadelphia
  7. La cipolla fritta croccante.

Entrate e Uscite

Entrate: +376,55€ (2.266€ totale 2018)

Uscite: –231€ (2.996€ totale 2018), di cui 151€ per mangiare, 52€ per il viaggio a La Olleria e 28€ tra un paio di scarpe da Decathlon e il taglio capelli.

Saldo: +145 (y) (-730€ totale 2018)
Statisticamente non avevo mai chiuso due mesi di seguito in attivo da quando ho cominciato questi report. Ma come nelle azioni di borsa, più che i risultati conta l’outlook per il futuro, e questo non è mai stato così nero.

Entrate e Uscite di Giugno 2017

E adesso?

E adesso c’è da capire quando me ne andrò di qui. Forse a fine mese, forse appena dopo il ritorno dal Week end che passerò a Valencia. E ad agosto tornerò probabilmente tranquillo a Villa Real.

Categories: Senza categoria

One thought on “Giugno 2018: L’Olleria, poco LOL

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.