arte

Songkhla, c'è chi prende e c'è chi dà
Tang Kuan Songkhla

A Tang Kuan, uno potrebbe innamorarsi di Songkhla..ma sbaglierebbe

Songkhla potrebbe essere un posto bellissimo, e guardandolo dall’alto della collina di Tang Kuan lo sembra davvero, con la vista a 360° su Samila beach e il lago di fronte. Purtroppo l’incanto finisce presto quando ti trovi a fare i conti con la puzza e l’energia deprimente nell’aria.

No, non ho voglia di parlare di Songkhla, un posto che raccomando comunque per passarci  2-3 giorni di tranquillità in alternativa alla commerciale e brutta Hat Yai, oppure può andare bene più a lungo se siete pensionati con moglie thai.

Comunque, per una volta sono d’accordo con gli utenti di tripadvisor: la collinetta di Tang Kuan è l’attrazione numero 1 di Songkhla. Dicono che le scimmie possono diventare facilmente aggressive se vedono del cibo, anche se io le ho sempre viste tranquille. O forse, dopo un mese con i bambini della scuola elementare Anuban Songkhla, tutto mi sembra anestetizzato.

Oltre ai cartelli di saggezza thai, a cui ho dedicato una gallery a parte, mi hanno regalato momenti di spensieratezza le scimmiette ai piedi della collina e splendide viste una volta in cima. Si può prendere l’ascensore (30 baht andate e ritorno, prezzo unico thai e farang), oppure salire a piedi, ci sono un po’ di scalini, che ho usato per scendere. Ci ho messo 15′, non di più.

Categories: arte, Blogroll, Photo, Thailandia

0 thoughts on “Songkhla, c'è chi prende e c'è chi dà

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.