Argentina

Te quiero Argentina – 14. Sotto pressione

sabato, 19 febbraio 2005
PUERTO MADRYN (day 15) – Il corso intensivo di diving é piú impegnativo del previsto, tra teoria e immersioni. Ho giá provato due volte l’emozione delle immersioni in acqua aperta, oggi aperta e pure parecchio mossa. Il massimo é stato quando é venuto a trovarci un leone marino. A parte tutto, trovo che lo sbattimento preparatorio dell’immersione scoraggia i non fanatici.

Mare e sole stanno assorbendo ogni energia, ma ieri sera ho provato comunque la mia prima parrilla completa, in compagnia di Paco, un catalano che d’estate fa il caricaturista e d’inverno il pittore. Nella parrilla oltre che il solito problema delle esagerate dimensioni, c’è il fatto che non tutto é buono: o almeno non reputo tale il grasso e le interiora.

Domani con Paco e Inge, l’olandesona che sta facendo con me il corso, andiamo a girarci la Peninsula Valdes con macchina noleggiata. Sta piovendo e anche per domani non è previsto bello. Speriamo si sbaglino.

NOTA SPESE:
Cena Parrillada 31$
Noleggio GOL Volkswagen, con seguro e 450km inclusi: 193$

Categories: Argentina, diary

One thought on “Te quiero Argentina – 14. Sotto pressione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.