i Viaggi di Clach

15 anni di vita nomade in 106 nazioni. La guida spirituale dei travel blogger marziani

Se solo in Svezia facesse un po’ meno freddo..

Mentre l’Italia è lanciata a bomba verso l’autodistruzione, con un Dpcm alla settimana, uno più idiota e fascista dell’altro, la Svezia, nonostante tutti i tentativi di screditarla, vive una vita normale e una mortalità inferiore alle ultime influenze.

Un paese di morti viventi

Image by currens from Pixabay

L’Italia che a gran voce invoca un nuovo lockdown, incapace di vedere gli enormi danni collaterali che ha causato il primo. E soprattutto la realtà dietro il terrorismo mediatico da cui è bombardata da inizio 2020, e la rappresentazione di una epidemia e della sua finta lotta: questa Italia è un paese di zombie.

Italia Coast 2 Coast, da Ancona ad Assisi

Ho appena concluso una camminata di 8 giorni da Ancona ad Assisi, che ricalca in gran parte la prima metà del percorso Italia Coast 2 Coast. Un itinerario, purtroppo non segnato, che attraversa l’Italia dall’Adriatico al Tirreno, con partenza a Portonovo ed arrivo a Orbetello, passando per Marche, Umbria, Lazio e Toscana.

Il mondo è un grande ospedale (i fatti su covid 19)

spiaggia libera riccione mascherine

Per andare in spiaggia libera a Riccione ci vuole la mascherina ed è vietato toccarsi la faccia!

Vorrei davvero che questa fosse l’ultima volta che scrivo di questa distopia che stiamo vivendo, a cui abbiamo dato il nome di covid-19. Ma il mondo continua a essere un grande ospedale, e quindi ci vuole un fisico bestiale.(cit).

Qualche giorno dopo aver raccontato la vera storia del fu covid 19, il Prof. Zangrillo (che era stato una delle mìe fonti principali) è andato in tv a dire che il virus è clinicamete morto, attirandosi gli strali di tutti i colleghi che gli hanno dato dell’irresponsabile per aver rivelato al grande pubblico che non ci sono nuovi malati ricoverati per covid da Aprile.

Nel frattempo Karl Friston, il più quotato neuroscienziato al mondo, ha proposto, nel silenzio dei media mainstream, una teoria secondo cui tra il 60 e l’80% della popolazione mondiale ha già una immunità pregressa dovuta al contatto con precedenti coronavirus

E ho trovato un sito di un medico svizzero, che elenca i meri fatti con tanto di studi scientifici e fonti ufficiali a supporto, che raccomando come fonte principale di informazione (c’è anche una versione in italiano), insieme al sito inglese unherd e alle pillole di ottimismo del Prof. Guido Silvestri.

La vera storia del fu Covid-19. Adesso prepariamoci a Covid 20

Crediti immagine: Foto-Rabe/Pixabay. Licenza: Pixabay License

Nella speranza che gli italiani si diano immediatamente una svegliata, smettano di perdere tempo dietro a movide, regole di prevenzione inutili perfino in tempo di emergenza, ma nella situazione odierna gravemente dannose, mentre preparino finalmente un sistema di prevenzione e controllo che continua a non esistere, ripercorro la vera storia del fu Covid-19.

Che oggi in Italia esiste solo nei grafici di pseudo scienziati e politici in cerca di consenso e visibilità. E che ci si prepari seriamente, non tanto a una seconda ondata il prossimo autunno inverno, che molto probabilmente sarà minima, ma alla prossima seria epidemia.

Quando è cominciata l’epidemia Covid 19 e gli immuni

Quando è cominciata l’epidemia covid-19 veramente? Dopo aver presentato il quadro dei morti con o per covid-19 e il rapporto con i morti nel mondo, ci sono un altro paio di punti da chiarire, prima di dimostrare la totale inutilità, anzi il danno gravissimo, delle misure di distanziamento fisico e sociale che ci hanno imposto e soprattutto ci vogliono imporre per i prossimi mesi.

L’isolamento sociale a maggio è inutile, irrealizzabile e va stoppato. Adesso

Età media dei morti covid19 in Italia: 80 anni. 25.000 morti su 29.000 avevano almeno 70 anni, ovvero 86%

Ormai i dati statistici e le nozioni scientifiche sono alla portata di chiunque si sia voluto informare e sappia usare un po’ di logica e di buon senso. E non abbia interessi occulti o la paura di ammettere un errore.

L’isolamento sociale è inutile dal punto di vista medico, comunque irrealizzabile sul piano economico e soprattutto letale sul piano umano e sociale. Quindi va stoppato. Adesso.

Le migliori cucine del mondo

Questo post ti prenderà per la gola

Ero convinto di avere già scritto questo post. E nella mia testa lo ho fatto sicuramente almeno un milione di volte. Eppure cercando nei miei archivi ho trovato solo un ritratto quarantenne dello Chef Phony Gustavo, una bozza (in inglese) del 2013 sulle mie Top 7 favourite, e diversi post taggati come “food”.

2019: Africa del Sud, Turchia, Rimini, Malpensa

Nel 2019 tre mesi in Africa e il resto del tempo in Europa, eccetto la parte del tempo in Turchia in cui ho viaggiato nella parte asiatica. Sono stato in 12 nazioni, 4 delle quali non avevo mai visitato prima.

La vera qualità della vita

Qualità della vita

Questa è qualità della vita

L’annuale inchiesta sulla qualità della vita del Il sole 24, che vede al primo posto Milano per il 2019, è sempre più popolare, ma per quanto dettagliata, assai fuorviante.  Ho passato in rassegna i vari indicatori, e selezionato quelli che contano davvero.

Pagina 1 di 81

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: