Vagabonding around the World

Mese: Luglio 2014

2012: Caraibi, Giappone, SE Asia, Sri Lanka, India

Miyako bru

Miyako bru

La costa caraibica di Colombia e Venezuela, le isole di Aruba e Curacao, il febbraio più freddo del secolo in Italia, tre indimenticabili mesi in Giappone, altri tre nel Sud Est Asia tra Thailandia, Malesia e Indonesia, 15 giorni in Sri Lanka, 5 settimane di yoga teacher training a Mysore, altre 3 tra Puna e Mumbay prima di tornare in Italia per il Natale.

Only in Lake Toba

massage to make fresh your bodyOnly in Lake Toba you can have a puddle boat, a massage traditional to make fresh your body, a menicure, a medicure and many things more. 

Tuk Tuk, Lake Toba: il paese dei funghi magici

magic mashrun

Magic Mashrun

La specialità del Lago Toba sono tutto ciò che è batak: ovvero una musica e un abbigliamento di reminiscenza andine, un’architettura unica, un’arte simil maori, delle tombe colorate che sembrano chiese e i funghi magici.

2011: Ometepe, Panama e Colombia

Ecco da dove viene la foto del mio gravatar: Amazzonia colombiana

Ecco da dove viene la foto del mio gravatar: Amazzonia colombiana

Ricorderò il 2011 soprattutto per gli 8 mesi vissuti a Cali, sucursal del ciel y capital mundial de la salsa, il tempo più lungo che ho passato nello stesso posto in questi anni di vita nomadica. Ma anche per 2 settimane nell’isola di Ometepe a dividere una cabana col nipote di Che Guevara e due mesi in giro nella piacevole Panama, nonché un mese nella deludente Medellin e i giri per la Colombia.

Osho and homesickness

above all don't wobbleExcerpts from “Above All, Don’t Wobble”- Osho (2007)

So there is nothing to be worried about. I am not saying repress those thoughts of homesickness, no. Just take note of them, that they are there. It is natural, don’t be worried about them. I can send you back home. When you have understood the homelessness of life, you can go back – but then there is no home where you can go back to!

Sumatra, terra di fumi e fumatori maledetti

Ode a Penang, patrimonio culturale del mondo

7 luglio, Georgetown Heritage

7 luglio, Georgetown Heritage day

Non so se esista al mondo un luogo più melting pot per centimetro quadrato di Georgetown, Penang. Io comunque non l’ho ancora trovata una piccola città, bastardo posto, dove appena scendi dal ferry che arriva da Butterworth, puoi scegliere se costeggiare il lungomare che esibisce lussuosi edifici vittoriani retaggi della dominazione inglese, oppure imboccare Lebuh Chulia e trovarti in una Little India così profumata e colorata che non troverai mai nel subcontinente.

Un anno dopo, un mese di income, più che outcome

tramonto ko phangan

A Ko Phangan è tramontata un’epoca

Era esattamente dal giugno del 2013 che in un mese non mi entravano più soldi di quelli che mi uscivano, quindi giugno 2014, oltre che, anzi dopo le mie proficue pratiche spirituali, lo metto in archivio con un bel verde nel bilancio finanziario. Tutto per merito della mia guida materiale, la quale è talmente poderosa che in questi giorni si trova nei Balcani e li ha fatti rinominare Balgatti.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén