clach nel nord vietnamSaluti da Milano, dove sono arrivato il 26 aprile e rimarrò fino al 7 maggio. La maggior parte di Aprile 2018 l’ho passata nel Nord Vietnam, tra Hanoi e i giri in moto per le montagne di Ha Giang. Poi 3 giorni a Singapore, prima del rientro in Italia.

Il Nord Vietnam è stato tanto bello quanto stancante. E in questi giorni a Milano, non c’è stato tempo si riposarsi, tra l’aiutare mia sorella con il trasloco e diversi lazzi e mazzi burocratici tipici di chi rimane fuori da casa per alcuni mesi.

Scrivo questo report nel pieno di uno dei periodi di travel burnout più intensi di questi anni.

Dove sono stato

1-2 Aprile: Ha Giang

#view #viewpoint #hagiang #bus #lookout

A post shared by i viaggi di clach (@iviaggidiclach) on

3-10 Aprile: Du Gia

Della mia esperienza di volontariato a Du Già,ne parlo qua.

11 Aprile: Ha Giang

12-17 Aprile: Ha Giang, Meo Vac, Cao Bang loop

#mountains #mountainroad #hagiangloop #mapileng #vietnammotorbike #snakeroad

A post shared by i viaggi di clach (@iviaggidiclach) on

Del mio giro in moto da Ha Giang a Cao Bang, nè parlo qui.

18-22 Aprile: Hanoi

23-25 Aprile: Singapore

26 Aprile. Singapore- Atene-Milano

#athens #airport #athensairport #greekfood #greekfreak #ouzo #feta

A post shared by i viaggi di clach (@iviaggidiclach) on

27-30 Aprile: Milano

Nord Vietnam Highlights

Il giro in moto è stata l’epica conclusione di tre mesi intensi in Vietnam. Per quanto…

& Lowlights

L’ultimo giorno del giro in moto sapevo avrei dovuto farlo su strade dissestate. Alla partenza ero nervoso, perchè dal giorno prima la mia moto aveva dato chiari segni di cedimento, soprattutto le sospensioni.

Appena dopo pranzo mi sono fermato per fare benzina e mi sono reso conto che non avevo più il bagaglio. A causa delle tante buche la cinghia che lo teneva aveva ceduto e non me n’ero accorto.

Ho provato comunque a rintracciare i miei passi.

Appena partito sono dovuto disperatamente tornare in paese alla ricerca del primo meccanico, perché il motore batteva in testa e sembrava stesse scoppiando. Questo è stato l’unico vero momento di panico. In cui, oltre alla cinghia, stavano cedendo i miei nervi.

Dopo un’oretta in cui ho percorso una ventina di km, fino al paese precedente, dove mi ero fermato a prendere un caffè, ho desistito. Lo zaino, con dentro dei vestiti di cui non mi importava nulla, ma anche il computer che avevo preso solo lo scorso Dicembre, era andato.

E insieme al computer le mie due chiavi USB con il backup dei dati, che di solito tengo in posti diversi, ma non quella mattina, per il corollario 3.2 della legge di Murphy.

C’est la vie.

Ma anche: merde.

Non sono dati così preziosi e comunque passaporto e documenti erano con me. E non mi sono fatto niente, sulle stesse strade dove tanti hanno fatto incidenti più o meno seri.

Gratitudine in Nord Vietnam

Non mi ricordo il nome, ma un pensiero alla ragazza tedesca che mi ha fatto avere l’opportunità di fare il volontario a Du Già. Un grazie a Lennart, Marta e Devanshu con cui ho passato bei momenti da Ha Giang a Du Già. Myra, Tuan, Marlene e gli altri a Du Già.

Alla ragazza cinese che mi ha detto di essere nipote di mao Tse Tung, con cui ho fatto un’interessante chacchierata ad Hanoi.

Un grazie per un altro inverno di avventure e disavventure in giro per il mondo, anzichè ingrigirmi in un inverno milanese.

Vente pa’ Ca

Cucku homestay, Hanoi: Ottimo posto per chi vuol fuggire dal casino intorno alla zona turistica di Hanoi.

Ma Pi Leng pass: Una delle strade di montagna più belle e suggestive che abbia mai percorso.

Singapore: Ho odiato Singapore a lungo per ragioni ideologiche e perchè è stata l’unica nazione che mi ha rifiutato l’ingresso. Turisticamente è poco interessate. Ma Singapore è un miracolo di efficienza e convivenza moderna, che sarebbe un eccellente posto in cui vivere. 206 foto che ho fatto a Singapore

Entrate e Uscite

Entrate+398€ (1.374€ totale 2018) 

Uscite–657€ (2.407€ totale 2018), di cui 127€, il 19%  per mangiare, 84€ o il 13% per dormire e 206€ (37%) per viaggiare, includendo i 48€ del volo Vietjet Hanoi-Singapore, 120€ del volo Scoot Singapore-Atene e 33€ Atene-Milano con Ryanair. 44€ sono i soldi spesi per noleggio moto e benzina.

Saldo: -259€ (1.033€ totale 2018)

Entrate e Uscite di Aprile 2017

E adesso? 

E adesso, come detto, a Milano fino al 7 maggio, poi andrò da mia madre a Vila Real de Santo Antonio, dove dovrei rimanere di base fino a fine mese. Vedremo se troverò un posto dove fare house sitting nell’Europa mediterranea per quest’estate. O che sorprese mi riserverà il destino.