Vagabonding around the World

Tag: inter-rail

4 – Destination North Cape

Midnight sun in North Cape, Norway

On August 1992 I did another inter-rail trip, this time with Andrea, a friend from University. The ride was quite different from my first one, most of our trip was in North Europe, until we arrived to his most extreme point: North cape in Norway.

We arrived in Amsterdam on a Saturday evening and as soon as we got out the train, I suggested Andrea to hide our money in the underwear, because even if it did not happen to me, most of my schoolmates were robbed in daytime when I came there with the school. Andrea looked at me like I was a paranoid and I also felt I was overacting..but I was not: in the first hour in the city were attacked not once, but three times!

4 – Fino a Capo Nord

Capo Nord, il sole a mezzanotte


Nell’agosto 1992 ho fatto un altro inter-rail, questa volta in compagnia di Andrea, un amico dell’Università. Il tragitto è stato piuttosto diverso dal primo: la maggior parte del nostro viaggio è stato nel Nord Europa, tanto da arrivare fino al punto estremo, Capo Nord.

Arrivammo ad Amsterdam un sabato sera e appena scesi dal treno consigliai ad Andrea di nasconderci i soldi nelle mutande, perchè anche se io la scampai, quandi venni in gita con la scuola a metà dei miei compagni di classe rubarono in pieno giorno. Andrea mi ascoltò guardandomi come un paranoico e io stesso pensai che forse era una preoccupazione esagerata..beh non lo era: in un’ora tentarono di rubarci tre volte!

2 – Around Europe alone at 17

I was in fourth year of high school and I don’t remember exactly how I decided to embark on that trip, nor how I did find out about that cheap train ticket for under 26 only, that will allow you to catch any train in Europe for a month.

Anyway, with my only experiences outside my country being the easy escapes to neighboring italian Switzerland (30′ by train from Central Station in Milan, which was 5′ walk from my place, that mean it was easier and quicker that cross the city by bus) and the unforgivable school trip to Amsterdam, Europe was calling me.

2 – A 17 anni da solo in giro per l’Europa

Ero in quarta superiore e non ricordo come maturò la decisione di quel viaggio, nè come venni a sapere che esisteva un biglietto di treno che ti permetteva di girare per un mese sui treni di tutta Europa.

caption=“i bei tempi quando l’Interrail era l’Interrail

Fatto sta che nonostante le mie uniche esperienze fuori confine fossero le scappatelle nella Svizzera italiana (che essendo a mezzora di treno dalla Stazione Centrale, che era a 5 minuti a piedi da casa mia, risultava più accessibile che attraversare Milano in bus), e la indimenticabile gita scolastica ad Amsterdam, nella quale ci ammazzammo tutti di droghe al punto che il primo giorno stabilii il record personale mai più battuto di 20 canne e 6 cylum, l’Europa mi chiamava.

Ricordo che lavorai tutto giugno e luglio per guadagnare qualcosa più del milione e mezzo di lire che mi costò il mese a zonzo per le principali città europee.

Dopo la prima interlocutoria fermata a Ginevra, il primo momento memorabile fu a Monaco di Baviera, dove mio nonno materno si era trasferito prima che nascessi e che conobbi così per la prima volta.

Parigi fu il posto che mi piacque di più.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén